CORTINA – Li potete vedere a bordo pista dei Mondiali di sci di Cortina 2021. Hanno una pettorina gialla con una scritta Slip Crew, letteralmente “squadra scivolatori”: sono i “lisciatori” ed hanno il compito di rendere la pista perfetta per tutti i campioni che scenderanno sulle piste di gara. Tra di loro ci sono 33 futuri maestri campani, di cui 9 napoletani, una squadra di ragazzi, poco meno che ventenni partiti dal sud per vivere sulle nevi ampezzane, un’esperienza che non dimenticheranno per tutta la vita.

Fanno tutti parte del corso di formazione dei Maestri di Sci della regione Campania e lavoreranno come fino all’ultima competizione, in programma il 21 febbraio con altri 100 volontari, maestri di sci e militari dell’esercito, provenienti da tutt’Italia.

Già dal primo giorno, con la grande nevicata del giorno di apertura, il lavoro è stato duro. Sveglia alle 3 e mezzo del mattino, prelevati dai camion dell’esercito alle 4,20 sono in pista, ancora a notte fonda, dalle 5 del mattino fino alle 15,30 del pomeriggio, ma alla vigilia del superG femminile erano già al lavoro alle 2 di notte!

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments