NAPOLI – Il Napoli United conquista i playoff. Un traguardo storico per la società del presidente Gargiulo e per mister Diego Armando Maradona che al suo primo anno da allenatore raggiunge un obiettivo importante fatto di sacrificio, determinazione e soprattutto alla crescita di un gruppo straordinario che ha dimostrato partita dopo partita di credere nelle proprie potenzialità.

Non era semplice la gara al “Mazzella” di Ischia. Terreno di gioco pesante, qualche assenza (vedi Schinnea per infortunio e Akrapovic squalificato), alcuni giocatori non al top della forma e il forfait in extremis di Tomasin (al suo posto dal primo minuto Scheler). In più la pericolosità degli avversari, anche loro alla ricerca del miglior posizionamento in classifica in chiave playoff.

La partita sembra prendere una brutta piega dopo appena 20 secondi: rimbalzo strano del pallone in area che beffa Giordano, ne approfitta Trofa che realizza il gol del vantaggio. L’Ischia prova ad affondare il colpo al 16’ con una conclusione mancina sul secondo palo di De Luise che si perde sul fondo, ma un’occasione clamorosa al 32’ con Barone che dai 35 metri spara un bolide che si schianta sul palo alla sinistra di Mazzella. Gara fondamentalmente equilibrata.

Nella ripresa all’ottavo minuto Sogliuzzo approfitta di un errore e con un pallonetto va a scavalcare Giordano ma la palla finisce sulla traversa. Gol sbagliato, gol subito: ed al 10’ minuto arriva il pareggio dei leoni.

Scheler scende sulla destra serve Cittadini al centro che gli ridà palla per il cross al centro dell’area dove si fionda Giordano che spinge il pallone per la rete dell’1-1. L’Ischia va all’assalto ma non concretizza. Girandola di sostituzioni con Diakhaby che subentra ad Oliva, Capellino per Cittadini e al posto di Navarrete entra Ciranna. Al 30’ il tiro di Capellino finisce sull’esterno della rete. Brivido per lo United dopo due minuti con Castagna ma respinge Giordano.

Al 33’ tiro dalla distanza di Trofa che trova la traversa. Il Napoli United contiene e l’ultima chance della gara capita a Castagna che si invola verso la porta, va al tiro ma Giordano gli dice ancora no. Finisce 1-1 la super sfida tra Ischia e Napoli United. Prossimo appuntamento per l’ultima giornata al “Vallefuoco” di Mugnano contro il Neapolis.

Ischia Calcio – Napoli United 1-1 (1-0)

Ischia Calcio: Mazzella, Florio, Buono, Trofa, Chiariello, Di Costanzo, Castagna, Montanino, De Luise (36’ st Filosa), Sogliuzzo (32’ st Arcamone), Pistola (21’ st Trani). A disposizione: Di Chiara, Cibelli, D’Antonio, Conte, Di Sapia, Iacono. Allenatore: Angelo Iervolino
Napoli United: Giordano D., Tomasin, Santoro, Oliva (21’ st Diakhaby), Barone, Pelliccia, Arrulo, Giordano G. (45’ st De Marco), Cittadini (21’ st Capellino), Arario, Navarrete (27’ st Ciranna). A disposizione: Maraolo, Greco, Bruno, Scheler, Brasiello. Allenatore: Diego Armando Maradona
Arbitro: De Cicco (Nola), Assistente 1: Mistico (Torre Del Greco), Assistente 2: Pipola (Ercolano)
Ammoniti: Buono e Montanino (I), Cittadini, Scheler e Pelliccia (NU)

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments