NAPOLI – Napoli in ritardo di preparazione e con alcune assenze importanti, Inter già pronta e in formazione tipo: questa la chiave di lettura per il pesante 3-0 con il quale le azzurre di Pistolesi hanno concluso la prima di campionato al “Piccolo” di Cercola.
Le nerazzurre allenate da Guarino, tecnico che negli ultimi anni sulla panchina della Juventus ha dominato il campionato, sono apparse ordinate, capaci di imbrigliare le padrone di casa, anche se è stato necessario un calcio di rigore al 37′ decretato dall’esordiente arbitro Leone di Barletta, per un fallo di Goldoni su Pandini al limite dell’area di rigore. Perfetta l’esecuzione di Simonetti, cervello e polmoni del centrocampo meneghino, e rete che ha avuto l’effetto di far sbandare il Napoli. Che capitola dopo due minuti dopo per l’esecuzione facile di Marinelli a due passi dalla porta.
Nel secondo tempo l’Inter controlla con sapienza e il Napoli cerca con generosità di lanciarsi alla caccia del gol che non arriva, utilizzando spesso la soluzione del lancio lungo a scavalcare il centrocampo da parte del portiere Aguirre, con l’unico risultato di offrire alla difesa interista palloni da poter rigiocare per proporsi nella metà campo avversaria. Pistolesi prova a cambiare mettendo in campo l’argentina Blanco (al posto di Colombo), che però non riesce a trovare spunti per il buon controllo da parte degli avversari e forse anche a causa di un fastidio muscolare che non le consente di esprimersi al meglio. L’allenatore azzurro ritarda anche la sostituzione di Acuti, mai in partita e costantemente attaccata dal suo lato. Il terzo gol dell’Inter nasce da un’iniziativa Bonetti, subentrata nella ripresa, che ha impegnato Aguirre che ha trovato implacabile Simonetti a due passi dalla porta per ribadire in rete.
L’inizio di stagione complicato non aiuta il Napoli, che comunque spera di trovare rapidamente condizione e geometrie di gioco, consapevole di potersi giocare una stagione con una maggiore esperienza e con la necessaria voglia di migliorare la posizione in classifica dello scorso anno.

IL TABELLINO
NAPOLI FEMMINILE-INTER 0-3
NAPOLI (4-3-3) Aguirre; Imprezzabile (dal 39’ s.t. Capitanelli), Garnier, Abrahamsson, Toniolo (dal 10’ s.t. Porcarelli); Goldoni, Tui, Colombo (dal 1’ s.t. Blanco); Erzen, Popadinova (dal 39’ s.t. Porcarelli), Acuti (dal 39’ s.t. Severini) (Chiavaro, Corrado, Deppy, Awona). All.: Pistolesi
INTER (4-3-3) Durante; Merlo, Sonstevold, Alborghetti, Landstrom; Simonetti, Csiszar (dal 40’ s.t. Regazzoli), Karchouni; Portales (dal 10’ s.t. Bonetti), Pandini (dal 26’ s.t. Brustia), Marinelli (Gilardi, Santi, Pavan, Kristjanosdottir, Vergani). All.: Guarino
Arbitro: Leone di Barletta (Colavitto-Colaianno/Acquafredda).
Ammoniti: Alborghetti (I). Rec.: 1’ p.t., 2’ s.t.
MARCATORI: Simonetti (rig.) 38’, Marinelli 40’ p.t., Pandini 24’ s.t.
Note: si è giocato al “Piccolo” di Cercola. Spettatori paganti 113

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments