pallanuoto-verso-la-prima-giornata-di-campionato_433607

COSENZA – La Carpisa Yamamay Acquachiara si congeda dalla Coppa Italia. Biancazzurre eliminate, anche se manca ancora una gara, quella di oggi pomeriggio contro il Messina. Partita del tutto ininfluente, è già certo che dal girone di Cosenza vanno in Final Six le padrone di casa e l’Orizzonte.Esce, comunque, a testa alta dalla Coppa la squadra di Barbara Damiani.

Anche oggi l’Acquachiara ha giocato una buona gara, ha prodotto un gran numero di occasioni da gol. “Ma anche oggi – puntualizza il tecnico napoletano – abbiamo vanificato tutto sbagliando troppo in fase dio conclusione. Resta la soddisfazione per la bella rimonta effettuata dalle ragazze: alla fine del terzo tempo eravamo sotto di 4 gol e sono riuscite a sfiorare il pareggio”.Determinante, per il successo dell’Orizzonte, il centroboa Palmieri, atleta d’interesse nazionale. “Fatto sta – conclude Damiani – che non appena Valeria è uscita per tre falli è cominciata la nostra rimonta, purtroppo però rimasta incompiuta”.

TABELLINO

ACQUACHIARA-ORIZZONTE 9-10 (1-2, 1-1, 2-5, 5-2)
Carpisa Yamamay Acquachiara: Iaccarino, Monaco, Anastasio 3, Maglitto, Migliaccio 1, De Magistris, Vitiello, Tortora 1, Foresta 2 (1 rig.), Acampora 2, Centanni, Esposito, Cipollaro. All. Damiani.
L’Ekipe Orizzonte: Zuccarello, G. Buccheri 1, Campione, Y. Buccheri 1, Santapaola 1, Grillo 1, Palmieri 5, Marletta 1, Amedeo, Aiello, Riccioli, Lombardo, Schillaci. All. Miceli.
Arbitri: Barbera e Ricciotti.

Superiorità numeriche: Acquachiara 1/11. Catania 1/12.
Note: uscite per limite di falli Centanni (A), Y. Buccheri e Palmieri (O).

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments