NOLA – Dopo la vicenda di Totò, il barboncino rapito a Nola, il cui filmato ha fatto il giro del web, un altro cagnolino è stato portato via forzatamente dai suoi padroni.

Si tratta di Luchy, un volpino rapito da una villetta a Nocera Inferiore.

I padroni del cane si sono rivolti al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli, che già aveva diffuso la notizia di Totò, per denunciarne il rapimento.

“In caso di avvistamento, per favore non fatelo scappare e chiamate al numero 3494293112.”- scrivono i padroni di Luchy su Facebook.

“Si sta registrando un preoccupante aumento del furto di animali di razza, occorre riflettere e studiare un piano di prevenzione, anche perché spesso si tratta di furti su commissione.

I cani non sono degli oggetti, sono molto spesso dei componenti veri e propri delle famiglie in cui sono stati adottati. Siamo stati a casa dei padroni di Totò, i bambini sono sconvolti, ci sono rimasti davvero molto male per la scomparsa del cagnolino. La loro mamma ha lanciato un appello al rapitore: ‘Hai fatto una cosa orrenda, restituisci Totò almeno così la tua posizione sarà meno grave.’. Vale lo stesso per i rapitori di Luchy. “- le parole di Borrelli.

https://www.facebook.com/francescoemilio.borrelli/videos/4726000950840918

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments