ERCOLANO – Un cane randagio è stato trovato morto, ucciso a causa di ferite d’arma da fuoco, nella serata di ieri ad Ercolano. I carabinieri della locale tenenza sono intervenuti in via della Barcaiola.

Lì – in un terreno incolto – due cittadini del posto impegnati nel volontariato avevano trovato un cane randagio (del quale avevano tentato di prendersi cura) morto a causa di ferite da arma da fuoco.

Sul posto anche i medici dell’Asl veterinaria Napoli 3 Sud di Portici per la successiva autopsia. Indagini sono in corso da parte dei Carabinieri per ricostruire l’esatta dinamica dell’evento.

“Chiediamo di proseguire celermente con le indagini per poter capire la dinamica dei fatti. Questi barbari gesti di chi uccide animali senza alcuna pietà non possano restare impuniti. Bisogna fermare la strage dei randagi.” – si è così espresso il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli che stamane con la copresidente di Europa Verde Verdi si recherà sul posto.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments