SARNO – Il fiume Sarno torna ad inquinarsi. Le sue acque infatti sono invase da sacchi di spazzatura galleggianti. Una scena indegna. La segnalazione arriva al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli da Nocera Inferiore da parte dei alcuni cittadini:

“Consigliere, le volevo segnalare la ripresa degli sversamenti nel canale Fosso Imperatore fra i comuni di Nocera Inferiore e San Valentino Torio, per l’ennesimo anno con l’apertura del periodo della lavorazione dei pomodori dobbiamo sorbirci aria irrespirabile, liquami nel canale ed inoltre il Sarno è tornato ad essere sporchissimo e pieno di rifiuti. “.

“Denunciamo la situazione del Sarno, che è un fiume che, ovviamente, nasce pulito e puro per poi inquinarsi lungo il percorso dei vari territori che incontra, troppo spesso a causa di sversamenti illeciti. Vedere però’ dei sacchetti di spazzatura gettati nel fiume fa mal al cuore. Molto.

Dopo le numerose denunce e segnalazioni fatte dalle associazioni ambientaliste e dai comitati qualcosa ha cominciato a muoversi. È in questa a direzione che bisogna proseguire bisogna mettere alle strette gli inquinatori, individuarli e denunciarli tutti. Dobbiamo salvare i corsi d’acqua e la nostra terra e l’unico modo per farlo è organizzare un monitoraggio costante del territorio, far partire controlli ed indagini mirate e prevedere pene severissime per chi inquina. Abbiamo segnalato ad Arpac e alla Polizia Ambientale questa situazione di Nocera Inferiore, abbiamo chiesto delle verifiche.”. Sono le parole del Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments