NAPOLI – È stata a Napoli, quella appena trascorsa, una Pasqua all’insegna del turismo ma anche del caos e del delirio. Sia domenica che lunedì in Albis le strade sono state paralizzate dal traffico anche a causa della carenza del trasporto pubblico non in grado, tra orario ridotto e personale insufficiente, di gestire le oltre le 200 mila presenze registrate in città.

Alla Stazione Centrale di Piazza Garibaldi, come documentato anche dal giornalista Ciro Pellegrino, nel giorno di Pasquetta si è creta un’incredibile ressa di utenti in coda per acquistare i titoli di viaggio.
Non solo, a Piazza del Plebiscito i turisti si sono dovuti arrangiare da soli mancando dei punti di riferimenti. Infatti l’infopoint che era stato allestito è stato subito chiuso perché smantellato dal forte vento mentre centinaia di opuscoli e cartine della città svolazzavano per la piazza imbrattandola tutta. Un‘immagine non degna certo di turismo sostenibile. Per non parlare della situazione rifiuti.
“Se Napoli vuol vivere di turismo bisogna adoperarsi affinché ci siano servizi adeguati a gestire il sempre più alto numero di visitatori e che non creino disagi alla cittadinanza. La carenza di bus, treni e taxi ha provocato la congestione del traffico e la paralisi dei maggiori assi viari con il risultato che le strade sono state preda di parcheggiatori abusivi e taxi senza licenza. Non bisogna farsi trascinare dalle illusioni credendo che il turismo sia qualcosa di dovuto, se non lo si saprà gestire potrebbe esserci, ad un certo punto, un’inversione di tendenza e il calo di visitatori porterebbe a dei veri disastri, soprattutto per chi ha investito nel settore e che comunque si ripercuoterebbero su tutti. Vedersi togliere dalle mani quella che è una vera opportunità sarebbe peggio che non averla mai sfiorata. ”- queste le parole del deputato dell’alleanza Verdi-Sinistra Francesco Emilio Borrelli che nei giorni di Pasqua e Pasquetta è stato in giro per la città.

LEGGI ANCHE
https://videoinformazioni.com/

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments