ARZANO – Una pattuglia della Polizia municipale del comune di Arzano, allertata venerdì pomeriggio da un cittadino sulla presenza di una fiat Panda con portiera mancante in una traversa di via Cristoforo Colombo in adiacenza degli alloggi popolari, è intervenuta sul posto per verificare la segnalazione. Gli agenti, agli ordini del comandante Biagio Chiariello, si sono subito insospettiti viste le condizioni in cui versava il veicolo. Rintracciato il proprietario, un uomo di Frattaminore, hanno appreso che lo stesso aveva sporto denuncia di furto qualche ora prima e che c’era stato il tentativo di chiedergli somme di denaro per la restituzione. Richiesta respinta dal proprietario al quale è stata riconsegnata l’auto. L’intervento tempestivo degli agenti ha evitato che l’auto fosse cannibalizzata ulteriormente dopo che alcuni pezzi già erano stati smontati.
“La collaborazione tra cittadini e forze dell’ordine è un rimedio efficace contro la criminalità e l’illegalità diffusa – ha commentato il deputato di Alleanza Verdi Sinistra francesco Emilio Borrelli, al quale è stato segnalato l’episodio. Solo denunciando è possibile cambiare le cose nelle nostre città, come accaduto nel caso di Arzano dove la vittima non ha ceduto al ricatto dei ladri e i residenti, invece di nascondere la testa sotto la sabbia, hanno segnalato la presenza di quell’auto alle forze dell’ordine. Un episodio che fa onore a tutti i protagonisti, a partire dagli agenti in divisa del comandante Chiariello che da tempo combattono il crimine in un comune difficile come Arzano”.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments