NAPOLI – Nel corso delle operazioni di controllo del territorio eseguite dalle Forze dell’Ordine nel fine settimana, sono stati svolti – tra gli altri – controlli straordinari nelle aree cittadine dei Decumani,

Materdei e dei baretti di Chiaia, dove sono state complessivamente identificate 488 persone, di cui 12 sanzionate, controllati 42 motoveicoli di cui 10 sottoposti a sequestro amm.vo, contestate 18 violazioni al codice della strada, denunciati 2 parcheggiatori abusivi di cui uno destinatario di ordine di allontanamento e chiusi a tempo determinato 3 locali per inosservanza delle norme anti Covid-19.

Nel corso dei controlli straordinari svolti nel comune di Portici sono state identificate 82 persone, di cui 6 sanzionate per inosservanza delle norme anti Covid-19 e possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso, 44 veicoli controllati di cui 2 sottoposti a sequestro amministrativo ed 1 a fermo e contestate 11 violazioni al codice della strada.

Non si ferma l’attività di controllo del territorio dei Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli. Nella sola serata di ieri i militari della compagnia Napoli centro hanno sanzionato ben 47 persone per violazioni alla normativa anti-contagio. Tra queste 3 persone sorprese all’interno di un bar in Via Gradoni di Chiaia a sorseggiare al tavolo un aperitivo completo. La titolare, oltre alla multa, è stata denunciata per esercizio abusivo di attività di gioco e scommesse. All’interno del locale, poi chiuso per 5 giorni, erano in corso scommesse sulle partite di calcio, nonostante non vi fosse alcuna autorizzazione. 2 le persone denunciate – una di queste minorenne – per porto abusivo di armi. Proprio il minore, un 17enne di Miano, è stato trovato in possesso di un tirapugni di metallo. 4, infine, le persone segnalate alla Prefettura per uso personale di droga.

I controlli continueranno anche nei prossimi giorni, sempre con maggiore intensità.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments