NAPOLI – 108 positivi su 1445 tamponi nella giornata di domenica. Numeri in discesa per il quarto giorno di fila in Campania.

E’ possibile che la curva dei contagi stia decrescendo, ma questo non deve indurre a facili entusiasmi né ad abbassare la guardia.

Ieri serra infatti anche il comune di Lauro dopo i comuni del Vallo di Diano e Ariano Irpino è divenuto zona Rossa.

Ad annunciarlo il Governatore De Luca con un ordinanza che blinda il comune in entrata e in uscita.

La decisione nasce dell’aumento dei casi di positività al coronavirus, due nei giorni scorsi e 8 nella giornata di ieri, questi ultimi appartenenti a un unico “cluster familiare”.

Una delle persone risultate positive è il titolare di un’attività nel centro del paese, molto frequentata, e potrebbe aver avuto contatti con almeno 200 persone tra fornitori e utenti.

Intanto inizia una settimana difficilissima per le forze dell’ordine dal punto di vista del contenimento sociale.

Troppa gente per strada nell’ultimo week end e polizia locale e militari in campo per presidiare soprattutto i centri commerciali naturali come Pignasecca, Vergini, Sanità e periferie.

A tal proposito da oggi nel comune di Somma Vesuviana multe a chi si recherà ogni giorno al supermercato per la spesa frazionata.

Il sindaco Salvatore di Sarno ha chiesto alla cittadinanza di fare la spesa al massimo una volta a settimana.

La Regione Campania per far fronte all’emergenza COVID-19 ha predisposto un “Piano dei primi interventi urgenti di protezione civile programmando presso il P.O. Ospedale del mare una struttura modulare di posti letto per la terapia intensiva per un totale di 72 posti letto in tre moduli ognuno da 24 posti letto in fase di realizzazione.

Stasera alle ore 18,00 circa, l’arrivo da Padova su Napoli di n°57 automezzi con forniture per le strutture sanitarie.

Intanto prosegue la distribuzione dei pacchi solidali in quasi tutti i comuni della provincia di Napoli capoluogo compreso.

Ieri fake news affermavano che alla Mostra d’Oltremare ci fosse cibo in eccedenza.

Non è vero. Le persone possono ricevere la spesa solidale chiamando lo 0817955555 numero gestito direttamente dal Comune.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments