NAPOLI – I poliziotti del Commissariato Vasto Arenaccia hanno sottoposto a fermo di p.g. Gianluca Nesci 31enne, napoletano, poiché indiziato del reato di rapina aggravata.I fatti risalgono allo scorso mese di giugno quando l’uomo, dopo aver minacciato un giovane con una pistola, si faceva consegnare il telefono cellulare.Immediatamente scattate le indagini, a seguito di  denuncia presentata dalla vittima e da un altro giovane rapinato la scorsa settimana,  i poliziotti hanno identificato l’uomo grazie anche  alla dettagliata descrizione dei particolari forniti dai malcapitati.Gli agenti hanno quindi rintracciato l’uomo in viale della Resistenza e lo hanno bloccato.L’uomo alla vista della polizia ha tentato di fuggire dal balcone.Gli agenti lo hanno raggiunto e fermato.Per il 31enne, riconosciuto dalle stessa vittime, si sono aperte le porte del carcere di Poggioreale.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments