San-Gennaro

NAPOLI – A distanza di poco più di 24 ore dall’ultimo corteo che si concluse con un blocco stradale di oltre due ore, lunedì scorso, i cittadini del Rione Sanità, insieme alle associazioni del territorio e ai centri sociali non si arrendono e sono di nuovo scesi in piazza per protestare contro la chiusura dell’ospedale San Gennaro.

Il corteo è cominciato alle 16.30 ma verso le 18 i manifestanti, tra cui gli aderenti a ‘Insurgencia’ e l’ex Opg – Je so pazz nonché gli abitanti della rete per la ‘Tutela della salute pubblica’ ed il presidente della Terza Municipalità, Ivo Poggiani, hanno bloccato il traffico sul corso Amedeo di Savoia.Un manifestante è salito sul tetto di un autobus e ha acceso un forte petardo. Numerosi cassonetti della spazzatura e della raccolta differenziata hanno impedito il regolare transito dei veicoli.Traffico in tilt per più di un’ora ed blocco presidiato dalle forze di polizia. Con quella di oggi, si conta la quinta manifestazione di protesta nel giro di due mesi e sempre più ravvicinate tra loro, senza contare il presidio di occupazione permanente all’interno dell’ospedale San Gennaro.

{youtube}-1G2BEFVITQ{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments