5e6e6a069aca7ca8d9c538175a625721_XL

NAPOLI – L’ U.O. Tutela Emergenze Sociale e Minori della Polizia Locale di Napoli è riuscita a sottrarre dalla violenza del compagno una giovane dominicana di 25 anni che ha trovato il coraggio di denunciare i soprusi che subiva quotidianamente da mesi.

 

La donna ieri mattina è riuscita a fuggire dall’ennesima aggressione del compagno, un uomo di 36 anni; l’aggressione è stata scatenata dal rifiuto della donna ad avere un rapporto sessuale,che ha scatenato la violenza dell’uomo che ha iniziato a picchiarla selvaggiamente accusandola di tradirlo con altri uomini.

La vittima, alla quale l’uomo aveva anche sottratto il cellulare, è riuscita ad uscire di casa e a chiedere aiuto a una pattuglia del Polizia Locale incrociata in strada; visto lo stato di agitazione, è stata condotta presso gli uffici dell’U.O. Tutela Emergenze Sociale e Minori dove il personale specializzato è riuscito a tranquillizzarla e si è occupato di condurla presso il Cardarelli, dove la donna è stata accolta all’interno del Percorso Rosa curato dal Centro Dafne e dedicato alle vittime di violenza familiare.

A seguito degli accertamenti sanitari la donna ha riportato una prognosi di 15 giorni per contusioni ed ecchimosi varie e successivamente è riuscita rendere una dettagliata denuncia dei maltrattamenti fisici e psicologici a cui è stata sottoposta dal compagno sin dal mese di maggio e che finora aveva tenuto nascosti.

Gli agenti hanno immediatamente avviato le indagini tese a rintracciare l’uomo che è stato individuato in Via Manzoni; gli accertamenti avviati hanno rilevato una condotta violenta dell’uomo che ha precedenti per rissa e violenza privata oltre ad essere irregolare sul territorio nazionale.

L’uomo, anche lui dominicano, è stato diffidato dall’avvicinarsi e dall’avere contatti di alcun tipo con la donna ed inoltre è stato deferito alla Magistratura per i reati di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali mentre la vittima è stata assistita dagli agenti nel lasciare il proprio domicilio e a trovare nuova collocazione abitativa.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments