funicolare-di-mergellina

NAPOLI – Quarto giorno di disservizi per gli utenti delle funicolari di Napoli a causa prima dello sciopero di venerdì scorso e poi, da sabato, dello stato di malattia dei capiservizio dell’Azienda napoletana mobilità addetti agli impianti. Oggi la funicolare di Mergellina è chiusa. É stata attivata una navetta bus sostitutiva, la ‘621’, sul percorso (frequenza, ogni 30 minuti). Le altre tre funicolari – Centrale, Chiaia e Montesanto – sono per il momento regolarmente in servizio. Nei giorni scorsi gli impianti, alternativamente, erano stati chiusi per mancanza di personale assente per malattia.Per il personale in malattia, così come nei giorni scorsi, l’azienda ha chiesto all’Inps di effettuare le visite fiscali. “È assolutamente intollerabile quello che nelle ultime ore è accaduto con il ripetuto e “ scientifico “ blocco delle funicolari.

L’Amministrazione comunale non sopporterà oltremodo una situazione vergognosa che danneggia solo ed esclusivamente i cittadini e i turisti privati di strategici mezzi di trasporto. Abbiamo già chiesto all’ANM di individuare ogni azione per fronteggiare quella che, a nostro parere, travalica ogni forma di protesta o di rivendicazione. Così come assicuriamo che non resterà senza conseguenze quello che è accaduto sia ieri che oggi alle funicolari con “epidemie” scatenatesi a ridosso di scioperi. L’Azienda deve trovare immediatamente i correttivi per assicurare le reperibilità del personale evitando i blocchi e  nel contempo auspichiamo rigorosi controlli da parte di tutte le autorità competenti, dalla Magistratura alle forze dell’ordine e all’ASL .” È la dichiarazione degli assessori Enrico Panini e Mario Calabrese(ANSA)

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments