WhatsApp_Image_2017-01-27_at_12.57.43

NAPOLI (di Raffaele De Lucia)- Sparatoria tra la folla poco dopo le 12,30 in via Epomeo nel quartioere di Soccavo a Napoli. Un giovane di 20 anni Renato Di Giovanni è stato ucciso a colpi di pistola. i killer, giunti a bordo di una moto, non si sono fatti scrupoli eplodento numerosi colpi di arma da fuoco.

Al rimbombo dei colpi di pistola, fuggi fuggi generale dei passanti e delle tante mamme con bamvbini appena usciti da scuola. Sul posto si sono immediatamente recate le radiomobili dei carabinieri. l’agguato è avvenuto nei pressi della chiesa di Montevergine. Secondo le prima frammentarie informazioni, pare che a fare fuoco siano stati due ragazzini. Aveva un passato da calciatore, nelle giovanili del Napoli, Renato Di Giovanni, 20 anni, ucciso in quello che sembra avere le caratteristiche di un agguato di stampo camorristico, nella tarda mattinata in via Epomeo, periferia occidentale di Napoli.Il giovane era il figlioccio di un noto ultrà del Napoli, Alberto Mattera, che lo aveva allevato.Di Giovanni è stato colpito da un numero non ancora precisato di sicari davanti alla chiesa di S. Maria di Montevergine.Il giovane, che aveva precedenti per spaccio di droga, era sottoposto ad obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria.
   

{youtube}0KYYsIL7G5Y{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments