635972681486523437napoli-choc-al-suor-orsola-benincasa-studentessa-8327

NAPOLI – Uno studente dell’ Università Suor Orsola Benincasa di Napoli si è lanciato questa mattina da un balconcino al quarto piano dell’ Ateneo, vicino al bar, ed è morto poco dopo.

Il giovane Fulvio Romano di 26 anni era iscritto al corso di Scienze e tecniche di psicologia cognitiva.Lo studente è precipitato al primo piano, accanto all’ Ufficio del Tirocinio degli insegnanti delle scuole primarie.Sul posto è giunta un’ ambulanza del 118, ma i medici hanno potuto solo constatarne la morte. Choc nell’ Università, dove numerosi studenti ed insegnanti hanno visto il corpo privo del 26 enne e le tracce di sangue.Sul posto sono intervenuti i Carabinieri, che stanno raccogliendo testimonianze per ricostruire i motivi del gesto.Sgomento e cordoglio sono i sentimenti dell’intera comunità accademica dell’Università Suor Orsola Benincasa profondamente colpita stamane dalla tragica scomparsa di Fulvio Romano, studente del Corso di Laurea triennale in Scienze e tecniche di psicologia cognitiva. Nato a Napoli il 16 Febbraio del 1990, Fulvio era iscritto al Suor Orsola dall’anno accademico 2016-16, nel quale aveva brillantemente sostenuto (anche con una lode) ben sei dei sette esami previsti dal primo anno di corso. A beneficio della correttezza dell’informazione e soprattutto del rispetto della memoria dello studente e del dolore della sua famiglia occorre precisare che stamattina Fulvio Romano non era coinvolto in alcuna attività accademica. Appresa la notizia il Senato Accademico dell’Università Suor Orsola Benincasa ha immediatamente disposto la sospensione di ogni attività didattica in segno di lutto. La famiglia dello studente è stata accolta dal Rettore Lucio d’Alessandro e dalla Prof.ssa Antonella Gritti, docente del Corso di Laurea in Scienze e Tecniche di Psicologia cognitiva.(Ansa)

{youtube}dTBxsc1jWBw{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments