FUOCHISTA

GRUMO NEVANO- Dramma a Grumo Nevano, in provincia di Napoli. Carmine Fiorillo, 58 anni, di Sant’Arpino, intorno alle 8 di domenica mattina, è precipitato nel vuoto per una ventina di metri dal campanile della basilica di San Tammaro. Per l’uomo non c’è stato nulla da fare.Nella cittadina era in corso la festa patronale.

Fratello del titolare della ditta di fuochi artificiali “Fiorillo”, l’uomo stava smontando dei macchinari utilizzati – lo scorso giovedi – per il tradizionale “incendio del campanile”. Ha perso l’equilibrio precipitando da un’altezza di una ventina di metri. Testimoni riferiscono che, al momento della tragedia, la campana oscillava. Forse l’operaio ha cercato invano un appiglio.Sul posto i carabinieri e la municipale. Pietro Chiacchio, il sindaco, ha sospeso tutte le manifestazioni della festa patronale. Si svolgeranno comunque le processioni per San Tammaro, patrono della città. S’indaga per omicidio colposo.Intanto, il sindaco di Sant’Arpino Giuseppe Dell’Aversana si fa interprete e portavoce dei sentimenti dell’intera comunità atellana sotto choc per la tragica scomparsa di Carmine Fiorillo.

{youtube}O5rD4a_hGjQ{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments