NAPOLI – Si moltiplicano, in tutto il territorio campano, le iniziative di solidarietà atte ad aiutare le famiglie in difficoltà in questa emergenza sanitaria da Coronavirus.
Nasce a Portici, il 30 marzo, il “Tavolino solidale”, un’iniziativa, nata da un’idea del ‘ Verde’ Maurizio Chiosi, il cui motto è “prendi, se non poi donare” che prevede una raccolta di generi alimentari per distribuirle alle persone bisognose.

Dalle ore 10:00 alle 18:00 di ogni giorno, dal 30 marzo, sarà messo a disposizione, in viale Ascione, un tavolino con generi alimentari di prima necessità e tutti coloro che hanno difficoltà possono ritirare direttamente fino a 5 unità prodotto tra quelli disponibili, chi ha invece la possibilità di fare la spesa può contribuire al rifornimento degli alimenti.

“L’iniziativa sta riscuotendo un notevole successo, sono molte le persone che hanno contribuito alla raccolta, ed infatti abbiamo dovuto aggiungere delle pedane, oltre al tavolino, per contenere le scorte di cibo. Nei prossimi giorni attiveremo altri punti di raccolta e stiamo promuovendo in tutti i comuni della Campania di dare vita ad iniziative simili per aiutare chi è in difficoltà. In questo momento così difficile è doveroso tirare fuori la solidarietà e l’umanità.” –hanno dichiarato il Consigliere Regionale del sole che ride Francesco Emilio Borrelli ed il Consigliere Comunale dei Verdi di Portici Franco Santomartino.

Dopo il paniere arriva il “tavolino solidale” per aiutare le persone in difficoltà

Dopo il paniere arriva il “tavolino solidale” per aiutare le persone in difficoltà: "c’è bisogno di aiutare il prossimo in tutti i modi possibili in questo difficile momento.”Si moltiplicano, in tutto il territorio campano, le iniziative di solidarietà atte ad aiutare le famiglie in difficoltà in questa emergenza sanitaria da Coronavirus.Nasce a Portici, il 30 marzo, il “Tavolino solidale”, un’iniziativa, nata da un’idea di Maurizio Chiosi, il cui motto è “prendi, se non poi donare” che prevede una raccolta di generi alimentari per distribuirle alle persone bisognose. Dalle ore 10:00 alle 18:00 di ogni giorno, dal 30 marzo, sarà messo a disposizione, in viale Ascione, un tavolino con generi alimentari di prima necessità e tutti coloro che hanno difficoltà possono ritirare direttamente fino a 5 unità prodotto tra quelli disponibili, chi ha invece la possibilità di fare la spesa può contribuire al rifornimento degli alimenti.

Pubblicato da Francesco Emilio Borrelli su Lunedì 30 marzo 2020

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments