NAPOLI – “Dopo diversi giorni di maltempo il mare ha restituito agli uomini la loro spazzatura. Abbiamo ricevuto diverse segnalazioni relative alle condizioni del litorale campano. Dal Borgo Marinari a Napoli dove parte del porticciolo è ricoperto da fango e rifiuti, evidente risultato delle recenti mareggiate. Stessa scena nell’arenile di Coroglio dove il mare ha portato a riva quintali di rifiuti come segnalato in un video di Zero waste. Arriva un video dalla baia di Trentova, ad Agropoli, con l’arenile invaso da alghe e fango maleodoranti. Da un viaggiatore in traghetto nello specchio d’acqua tra Napoli e Capri arriva la segnalazione di un enorme cumulo di spazzatura alla deriva. Il maltempo ha colpito duramente la nostra regione e i risultati, purtroppo, si vedono. Ritengo indispensabile avviare un programma di monitoraggio dei litorali e delle coste, specie dopo eventi estremo di maltempo, per valutare in tempo reale i danni e prevenirne conseguenze ancora più dannose. Dobbiamo difendere il nostro mare e le nostre coste a denti stretti intervenendo tempestivamente nei confronti apportati dall’uomo e e dagli eventi atmosferici”. Lo ha dichiarato il consigliere regionale di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli, che ha ricevuto diverse segnalazioni in merito.

https://www.facebook.com/francescoemilio.borrelli/videos/676325229695372

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments