NAPOLI – Da discarica, a discarica. Triste destino quello del parco Sartania del quartiere napoletano di Pianura.

Una discarica abusiva era diventata dopo anni di incuria e disinteresse da parte della pubblica amministrazione.

Poi è arrivata la Regione Campania con 75 milioni di euro, serviti al recupero dell’area e alla relativa trasformazione in un parco pubblico a disposizione dei residenti del quartiere.

Punti pic nic, parcheggi, percorsi nel verde illuminati anche di notte, aree giochi per i bambini, pista per le mountain bike e tanto altro.

Peccato però che, nonostante fosse tutto pronto per l’inaugurazione, il Parco Sartania non è mai stato aperto al pubblico.

Risultato, l’area verde è tornata a essere zona di degrado e incuria e tanti napoletani hanno contribuito di nuovo a trasformarla in uno sversatoio di rifiuti di ogni genere.

Questa mattina, ha effettuato un sopralluogo sul posto il consigliere regionale di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments