MONTEOLIVETO

NAPOLI- “Ancora altre notti in balia degli incivili per la fontana di Monteoliveto in attesa del ritorno dei cancelli di protezione che sono stati programmati dal Comune di Napoli prima di dare il via al restauro completo di una delle fontane più belle che ci siano in città”.

Lo hanno detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e lo speaker Gianni Simioli de La radiazza di RadioMarte, che hanno raccolto la denuncia di Roberto Ruju, uno dei tanti napoletani stanchi di vedere la fontana ostaggio degli incivili che ne mettono a rischio l’integrità, soprattutto nei fine settimana.

“Nel video che abbiamo postato sui social, si vedono persone che neanche davanti all’arrivo dei Carabinieri si alzano dalla fontana già piena di rifiuti” hanno continuato aggiungendo che “già in passato, abbiamo denunciato che la fontana, oltre a essere usata come panchina e come un grande cestino per i rifiuti, è utilizzata anche come ‘pista da ballo’ o addirittura come ‘alcova’ per incontri sessuali”.

“E’ necessario accelerare l’iter per riportare la recinzione che c’era nel secolo scorso e ci auguriamo che non ci siano ritardi per l’opposizione della Soprintendenza perché sarebbe davvero inspiegabile viste le condizioni in cui si trova la fontana e i rischi che corre ogni giorno e, in particolare, nei fine settimana” hanno concluso Borrelli e Simioli.

Ennesima vergogna alla fontana di #Monteoloveto

Pubblicato da Francesco Emilio Borrelli su Lunedì 16 luglio 2018

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments