Funicolare di Chiaia a rischio chiusura, i sindacati Usb: “Situazione che andava risolta prima” (VIDEO)

    0

    NAPOLI – Qualche giorno fa a causa di un principio di incendio è stata chiusa la funicolare di Chiaia, quella di Montesanto invece è stata chiusa perchè non c’era abbastanza personale per garantire il servizio a pieno regime, problemi anche per l’approvvigionamento dei titoli di viaggio nonostante la presenza di numerosi turisti nel centro della città che si muovono in prevalenza con i mezzi pubblici.

    Insomma il trasporto pubblico a Napoli è nel caos.

    E a questo si aggiunge la possibilità che la funicolare di Chiaia possa restare bloccata per più di un anno, a partire dal prossimo mese di settembre.
    L’impianto di Chiaia avrebbe dovuto essere sottoposto a revisione già da un paio di anni.
    Dopo la tragedia del Mottarone però si è alzato il livello di attenzione sugli impianti, quindi l’ente che si occupa dei controlli dopo aver concesso quattro proroghe, potrebbe non offrire un’altra possibilità alla città di Napoli che avrebbe dovuto provvedere alla manutenzione già nel 2017.
    Le parole di Marco Sansone del coordinamento regionale Usb.

    Intanto 300 associati alla Federazione del Commercio si sono rivolti direttamente al presidente della Regione De Luca, chiedendogli di “commissariare” l’impianto a fune e far gestire alla Regione le prossime fasi.

    Una proroga può ancora essere ottenuta, nelle more del bando per i lavori che è appena partito, spiega la Federazione, e potremmo riuscire a tenere aperto l’impianto almeno fino alla prossima estate quando potrebbero partire gli interventi.

    0 Commenti
    Inline Feedbacks
    View all comments