mergellina

NAPOLI – “L’omicidio tra sabato e domenica notte a Mergellina è la testimonianza delle condizioni di invivibilità in cui versa una delle zone più belle di Napoli”. La denuncia arriva dal consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli con quello comunale del Sole che Ride al comune di Napoli Marco Gaudini.

“I giardinetti alle spalle degli chalet, tra via Mergellina e via Caracciolo, si presentano in condizioni pietose. La palazzina in prossimità dell’ex racchetta tranviaria, di proprietà del comune di Napoli, è circondata da escrementi, stoviglie lerce e bivacchi di ogni genere. Molto probabilmente la vittima viveva proprio lì, in un’aiuola oramai sterrata, ammorbata da sporcizia e rifiuti.

Il vicino stazionamento degli autobus è invaso dalle automobili, tanto da impedire le manovre e addirittura alcune volte l’uscita ai mezzi pubblici, a causa della presenza dei parcheggiatori abusivi che militarizzano la zona, e in alcuni casi al soldo di commercianti e ristoratori della zona. Sul versante opposto, in prossimità del mare, la situazione è altrettanto grave.

Gli incivili insozzano gli scogli e le acque di Sermoneta con ogni tipo di rifiuto mentre sulla spiaggia è apparso un catafalco totalmente abusivo”.

“Il 25 dicembre – continua Borrelli – addirittura segnalammo alle forze dell’ordine che i parcheggiatori abusivi si erano totalmente impossessati di Mergellina al punto tale da dirigere il traffico in mezzo alla strada. Si sentono i padroni incontrastati del territorio e sono ormai le sentinelle e il vero presidio organizzato della camorra a Napoli”.

“E’ necessaria una bonifica strutturale dell’intera area, sia sotto il profilo della pulizia che della legalità.

Il Comune deve intervenire al più presto per ripristinare il decoro dei giardinetti e delle aree adiacenti, rimuovendo spazzatura e materiali di risulta. Le forze dell’ordine devono garantire la legalità, ripulendo via Mergellina dai parcheggiatori abusivi e altri piccoli delinquenti che la fanno da padrone ad ogni ora del giorno spesso in modo violento e pericoloso. Infine tutti i commercianti devono rispettare le regole.

Noi siamo pronti a fare la nostra parte anche con una mega mobilitazione per ripulire la spiaggia che è stracolma di rifiuti”, concludono i due consiglieri della prima municipalità del Sole che Ride Benedetta Sciannimanica e Gianni Caselli.

Di seguito il link ad alcune video denunce del consigliere Borrelli circa la presenza di parcheggiatori abusivi nell’area:

A #Mergellina i #parcheggiatoriabusivi spiegano che loro non vorrebbero sistemare le auto in tripla fila ma che è il personale del ristorante #Ciro che glielo impone

Pubblicato da Francesco Emilio Borrelli su Domenica 24 giugno 2018

A #Mergellina oltre ai #parcheggiatoriabusivi c'è un tale grado di inciviltà che oramai c'è gente che per prendere un caffè parcheggia letteralmente in mezzo alla carreggiata. #derivepericolose

Pubblicato da Francesco Emilio Borrelli su Mercoledì 25 luglio 2018

#Natale a discutere con i #parcheggiatoriabusivi di #Mergellina

Pubblicato da Francesco Emilio Borrelli su Martedì 25 dicembre 2018

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments