francesco-emilio-borrelli

NAPOLI – Raid sotto l’abitazione del consigliere regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli. Noti pregiudicati, che già in passato hanno aggredito il consigliere (come all’ospedale Pellegrini), nella giornata di sabato hanno individuato la casa di Borrelli e lasciato un sacchetto della spazzatura legato all’ingresso dell’abitazione. Il tutto filmato e postato in diretta sui social network, dove senza alcun ritegno è stato mostrato il percorso per la casa del consigliere e il suo civico. Questa mattina sul posto si sono recati i carabinieri ed è stata presentata regolare denuncia con tutte le immagini di sorveglianza che hanno ripreso la scena.

“Un atto gravissimo e pericoloso. Un chiaro raid intimidatorio di stampo criminale messo a segno nel giorno del silenzio elettorale. Una risposta pubblica della criminalità alle battaglie e denunce del Consigliere. Da oggi Borrelli non è più al sicuro. Sono stati divulgati, da personaggi pericolosi e già noti alle forze dell’ordine, informazioni strettamente private, come l’ubicazione della sua abitazione e addirittura come arrivarci. Ed è l’ennesima aggressione che il consigliere subisce da questi criminali. Più volte in questi anni tali personaggi sono stati denunciati, ma ad oggi non è partita ancora alcuna sanzione. Ancor più pericolosi della delinquenza sono i delinquenti che restano impuniti. E se in quel momento Borrelli fosse rientrato, cosa sarebbe successo? Se qualche condomino avesse notato il soggetto sconosciuto sotto la propria abitazione depositare un sacchetto di immondizia, che cosa sarebbe accaduto? Siamo preoccupatissimi per l’incolumità del consigliere. Il nostro appello alla magistratura è di fare presto: occorre intervenire duramente prima che accada qualche tragedia. Uno dei soggetti in questione addirittura sfida pubblicamente la magistratura a fargli qualcosa visto che ad oggi nessun intervento giudiziario è stato attivato per punire le sue azioni e si sente intoccabile. Inoltre di fatto ha invitato qualsiasi malintenzionato o delinquente a recarsi al civico dell’abitazione di Borrelli per fargli del male. La situazione è fuori controllo e le persone perbene come Borrelli sono in pericolo. Non possiamo consegnare la città a questi soggetti”. Ha commentato così Fiorella Zabatta, co presidente nazionale di Europa Verde.

VIDEO: https://fb.watch/8pvkICpTUb/

“Piena solidarietà al consigliere regionale di Europa Verde Francesco Borrelli per il raid subito sotto il suo appartamento nelle scorse ore. Un vile attacco tra l’altro filmato e diffuso sui social mettendo a rischio la sua sicurezza personale. La serenità del voto non va inquinata da nessuna parte: invito tutte le forze politiche a prendere le distanze da atti violenti finalizzati a destabilizzare la regolarità delle votazioni”. Così il candidato sindaco di centrosinistra, M5S e forze civiche Gaetano Manfredi.

“Quanto fatto da ignoti ai danni del Consigliere Regionale Francesco Emilio Borrelli, con la posa del sacchetto della spazzatura fuori dalla sua abitazione, appare un atto vile e intimidatorio che chiama alla compattezza e alla solidarietà tutto il mondo politico, specialmente durante due giorni tanto importanti come gli appuntamenti elettorali. Giornate che devono essere esclusivamente espressione di democrazia e libertà per i cittadini”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments