Omicidio-carabinieri

MELITO – Secondo gli investigatori appartiene a Davide Tarantino, un pusher ritenuto affiliato al clan camorristico degli “Amato-Pagano”, scomparso nel febbraio del 2016, il cadavere scoperto oggi dai carabinieri in un terreno agricolo di Melito (Napoli).

Dell’uomo, che spacciava per conto degli Amato-Pagano in una piazza di spaccio della cosiddetta “219” di Melito, se ne persero le tracce circa due anni fa, dopo essere uscito di casa.

Il rinvenimento del corpo, sotterrato, giunge al termine di indagini dei militari del nucleo investigativo di Napoli coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia partenopea. (ANSA).

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments