NAPOLI – “Venerdì mattina, alla presenza dell’amministratore di Asia Francesco Iacotucci, abbiamo compiuto un sopralluogo presso il sito di trasferenza di via Brecce. I primi tre cannoni che irrorano i rifiuti per ridurre il cattivo odore e diminuire i disagi per i residenti sono già in funzione, a breve saranno attivati altri due. Ci è stato garantito che, quando sarà riattivato il termovalorizzatore di Acerra, i rifiuti tal quale scompariranno gradualmente dal sito che sarà destinato prevalentemente ai rifiuti ingombranti”. Lo rendono noto il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e i consiglieri comunali del Sole che Ride Stefano Buono e Marco Gaudini. “Durante il sopralluogo – aggiungono – ci è stata mostrata una tartaruga. E’ arrivata al sito di via Brecce in un sacchetto dell’immondizia. Qualcuno la aveva gettata viva nella spazzatura. Il personale del sito l’ha adottata ed è stata ribattezzata Fortuna. In questo caso si tratta di un atteggiamento incivile e criminale ma sono molti i modi di fare che creano problemi e rallentamenti al personale del sito. Uno di questi è la raccolta dell’umido nei contenitori di plastica, che non sono biocompostabili. Chi lavora qui perde tantissimo tempo nel riaprire i sacchetti di plastica per differenziare l’umido. Un’attività che competerebbe ai cittadini. Questi colli di bottiglia non fanno altro che rallentare l’attività e creare ulteriori disagi”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments