NAPOLI – Dopo un anno e mezzo di chiusura, il Nuovo Teatro Sanità riapre i battenti con un weekend all’insegna del teatro internazionale. Due, gli spettacoli in programma: l’8 ottobre alle ore 21.00 va in scena ΑΡΧΙΠΕΛΑΓΟΣ | Archipelagos di Nicolás Lange, con Giulia Quadrelli, per la regia di Camilla Brison, protagonista è una geologa che conduce gli spettatori alla scoperta di un nuovo arcipelago, dove ogni isola è il frammento di una storia d’amore e di naufragio; sabato 9 ottobre (ore 20.00 e ore 22.00) e domenica 10 (ore 17.30 e 19.30) si prosegue con Real Heroes, scritto e diretto da Mauro Lamanna e Juan Pablo Aguillera Justiniano, con Martina Badiluzzi, Mauro Lamanna, Gianmarco Saurino, una performance itinerante e immersiva nel quartiere Sanità (con partenza da piazzetta San Vincenzo 1), per 25 spettatori, che fa uso di dispositivi audio 360 e virtual reality, per raccontare la storia di due padri costretti a separarsi dai loro figli. Costo del biglietto 12 euro. Info e prenotazioni al numero 3396666426 oppure a info@nuovoteatrosanita.it.

L’8 ottobre sul palcoscenico di piazzetta San Vincenzo debutta ΑΡΧΙΠΕΛΑΓΟΣ | Archipelagos, la storia è introdotta da una geologa che parla della nascita di un nuovo gruppo di isole, durante la presentazione, però, le parole a poco a poco collassano e il filo del discorso si frammenta, come un arcipelago. Ogni isola è un pezzo della storia. Frammenti impazziti di sesso omosessuale, parole d’amore, canzoni sull’odio e sull’eros e aneddoti storici sui naufragi.

Il 9 e 10 ottobre il quartiere Sanità ospita lo spettacolo itinerante e immersivo Real Heroes, che racconta vicende appartenenti alla realtà contemporanea italiana e cilena: protagonisti due padri costretti a separarsi dai loro figli per amore, per dovere ma soprattutto per resistenza.

Entrambi i lavori rientrano nel progetto R-Evolution Festival (paesaggi pubblici, paesaggi interiori), un festival diffuso che dopo Napoli si sposterà a Catania, Reggio Calabria e Atene, realizzato dal Nuovo Teatro Sanità in partenariato con Scena Nuda, Centro Mobilità delle Arti, Le Scimmie, con il sostegno di SCENA UNITA-per i lavoratori della Musica e dello Spettacolo, un fondo privato gestito da Fondazione Cesvi – organizzazione umanitaria italiana laica e indipendente, fondata a Bergamo nel 1985 – in collaborazione con La Musica Che Gira e Music Innovation Hub.

Nel rispetto delle norme anti-Covid l’ingresso in teatro è consentito solo a chi è in possesso di green pass, secondo le disposizioni del decreto legge del 23 luglio 2021 n.105 e salvo le eccezioni previste dalla normativa vigente e debitamente documentate.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments