NAPOLI (di Vera Muscerino) – Tutto pronto per la kermesse “Tra cunti e murales in Braille”, curata dal dott. Giuseppe Sica, che vedrà protagonista l’incantevole Piano Vetrale. L’inaugurazione del progetto si terrà oggi 8 dicembre alle ore 15.30 presso la sala comunale a Piano Vetrale (Sa).

IL PERCORSO FANTASY DI LAVINIO SCERAL

Le immagini spettacolari realizzate da Lavinio Sceral, Maestro d’arte partenopeo, accenderanno il percorso fantasy “Alice nel paese delle meraviglie” alle ore 15.30 e, a seguire, il concorso scolastico “Una fiaba tra i murales”, a cura del prof. Giuseppe Sica.
“Quando mi fu proposto di dipingere le avventure di Alice – ha affermato Sceral – fui ben lieto di illustrare una storia così fantasmagorica e avvincente, ma, man mano che elaboravo i bozzetti per il murales, mi accorgevo che il racconto di Alice non era una semplice avventura, piuttosto e soprattutto un continuo dialogo”.

L’IMPORTANZA DELLE TRADIZIONI

Un’iniziativa che mira alla valorizzazione del territorio attraverso la condivisione delle tradizioni attraverso lo strumento fiaba, da sempre in grado di far riflettere col sorriso.
Alle ore 17, prezzo piazza S. Sofia, ci sarà una performance musicale di Mariano Sica, allievo presso il liceo musicale “Parmenide” di Vallo della Lucania e, per concludere, il designer Ciro Ruggiero presenterà “Accendiamo la fiaba”.
La giornata di oggi sarà il risultato di un lungo lavoro, frutto di un’idea nata dall’Associazione “i100CrammatiniRussi”, attiva sul territorio da anni e guidata dal Presidente Massimo Sica.
Quest’anno l’evento propone peculiarità del museo a cielo aperto del luogo; la scelta del suggestivo Arco come scenario dello spettacolo messo in atto dall’artista Lavinio Sceral non è stata casuale e lo scopo è quello di mettere in risalto il luogo storico attraverso la fantasia, al fine di coinvolgere la componente giovanile.

PATROCINI ED OSPITI D’ELITE

Sostenuto da vari enti, fra cui spiccano l’Unione Ciechi e Ipovedenti di Salerno e l’UNICEF che ha patrocinato l’evento, oltre al Parco nazionale del Cilento e al Comune di Orria; interverranno alla manifestazione: il dott. Agostino Astore, Sindaco del Comune di Orria; il dott. Tommaso Pellegrino, Presidente del Parco Nazionale Cilento; il dott. Raffaele Rosà, Presidente dell’Unione Ciechi e ipovedenti di Salerno; l’ing. Mauro Inverso, Presidente del Gal regeneratio; Don Marco Torraca, Parroco Parrocchia SS Elia e Sofai; la dott.ssa Emilia Narciso, Presidente Comitato Unicef Regionale; il dott. Massimo Sica, Presidente dell’Associazione “i100CrammatiniRussi”.

“Come artista il mio desiderio più ardente è che in ogni visitatore inizi un proprio dialogo con sé e con gli altri. In fondo questo è il compito dell’arte”, ha concluso Sceral.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments