islamofobia

NAPOLI – È la creazione di un osservatorio permanente sull’islamofobia l’obiettivo del convegno “Terrorismo e Islamofobia. Informazione e integrazione contro gli stereotipi”, tenutosi nell’Antisala dei Baroni del Maschio Angioino di Napoli.

Durante l’evento, promosso dal gruppo di imprese sociali Gesco, l’Ossin-Osservatorio Internazionale per i diritti, il Cielm-Coordinamento Internazionale degli Enti Locali del Mediterraneo e la Confederazione Islamica Italiana, si è cercato di capire che cosa sia veramente il terrorismo di matrice integralista e di contrastare la creazione di stereotipi che vedono connessi i termini “musulmano” e, automaticamente, “terrorista” o comunque “malvagio”, che si stanno facendo sempre più strada nell’immaginario comune.Intervenuti il parlamentare Khalid Chaouki deputato del Parlamento italiano; monsignor Mtanios Haddad, archimandrita cristiano siriano, e il magistrato Nicola Quatrano, presidente dell’associazione Ossin, coordinati dal giornalista Francesco Romanetti.

{youtube}HdV8Hk7mjns{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments