leo_1876

NAPOLI – Italo EVO, il treno più moderno d’Europa, è stato presentato a Roma Termini, alla presenza del Presidente NTV Luca Cordero di Montezemolo, dell’Amministratore Delegato NTV Flavio Cattaneo e del Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda.

Italo EVO, prodotto da Alstom interamente in Italia, è un treno all’avanguardia in termini di confort, sostenibilità ed aerodinamicità, rispettando al contempo l’eleganza, caratteristica che già contraddistingue i 25 treni Italo AGV.

Per la prima volta Italo EVO si è spostato fra le stazioni di Roma Termini e Roma Tiburtina, mostrando il suo rosso rubino ai tanti viaggiatori presenti in stazione e consentendo ai tanti ospiti di testarne la comodità, in attesa del 7 dicembre ossia il giorno del suo debutto ufficiale. I primi 4 treni Italo EVO infatti entreranno in servizio dal 7 dicembre 2017 lungo la tratta Napoli – Roma – Venezia e, con il cambio orario del 10 dicembre, i collegamenti giornalieri saliranno a 68 rispetto agli attuali 56, per diventare 90 entro il 2018!

I 17 nuovi Italo EVO, che porteranno la flotta NTV ad un totale di 42 treni, consentiranno alla società di implementare il proprio network ed aumentare le frequenze. Crescendo i servizi ci saranno tante novità per i viaggiatori Italo in concomitanza del cambio orario invernale.

Carlo Calenda, Ministro dello Sviluppo Economico ( dichiarazione da inserire domani )

“Questo treno è per noi motivo di grande orgoglio, è il traguardo dei nostri primi 5 anni di attività” afferma il Presidente di NTV, Luca Cordero di Montezemolo. “I 17 nuovi Italo EVO faranno crescere la nostra flotta del 65%, ci consentiranno di offrire maggiori frequenze e sempre più collegamenti, di assumere nuove persone, inaugurando nuove tratte e nuove fermate. Una sfida

impegnativa che la famiglia di Italo è pronta ad affrontare con grande entusiasmo, come sempre fatto fino ad oggi.

Flavio Cattaneo, Amministratore Delegato di NTV aggiunge “guardare il muso avveniristico di Italo EVO mi riempie di orgoglio e di entusiasmo. Siamo un’azienda giovane e di giovani, una realtà web oriented che offre ai suoi passeggeri un bene fondamentale: il diritto a una mobilità sostenibile. L’Italia, anche grazie a noi, è diventata un po’ più piccola e il treno sarà il mezzo del futuro . Siamo pronti a cogliere ulteriori sfide ma oggi celebriamo i risultati raggiunti”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments