pascale20foundation4

NAPOLI – Nell’immaginario collettivo la sanità campana è sinonimo di inefficienza e degrado ma nella realtà dei fatti spesso non è così e nonostante i media nazionali diano risalto ed enfasi, spesso anche in maniera sin troppo forzata, a casi, o eventuali casi, di malasanità esistono eccellenze e realtà che sfuggono ai luoghi comuni. È il caso del reparto di chirurgia toracica del Pascale di Napoli, come racconta la testimonianza di Nando Cirella che si è rivolto al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli:

“mercoledì 10 marzo ho subito un’operazione di chirurgia toracica al Pascale. L’intervento è andato benissimo e sono rimasto esterrefatto dall’ospedale e da tutto lo staff che è straordinario, di un livello che al nord Italia se lo sognano. Ho trovato un ambiente super pulito, igienico ed ordinato e l’assistenza è stata impeccabile. Ogni giorno vengono in stanza, che è una doppia, a prendere l’ordinazione per i pasti tramite ipad, sembrava di essere al ristorante. Soprattutto, la cosa che mi ha più colpito è stato il calore e l’umanità che ho trovato nello staff sanitario che ha saputo completamente sopperire all’assenza dei familiari che a causa del covid non possono più entrare negli ospedali per dare assistenza e conforto ai propri cari che sono ricoverati. È una realtà che va evidenziata.”

“È giusto denunciare ed evidenziare le criticità quando ci sono però è altrettanto doveroso far emergere le realtà pulite della sanità campana, che rappresentano la maggioranza, e le eccellenze del nostro sistema ospedaliero. Bisogna denunciare il marcio ed evidenziare le note positive, anche per omaggiare e sostenere la categoria degli operatori sanitari che sta producendo da più di un anno i massimi sforzi per contenere la pandemia, solo in questo modo i cittadini riacquisteranno totale fiducia nel loro territorio e nelle istituzioni “- hanno commentato il Consigliere Borrelli con il conduttore radiofonico Gianni Simioli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments