SOMMA VESUVIANA – “Somma Vesuviana avrà il Centro per la campagna di vaccinazione che sorgerà in località Rione Trieste. La speranza che l’iter burocratico che non dipende dal Comune, porti a termine la stipula della convezione. Il Centro per le vaccinazioni nascerà presso l’ex Convento delle Suore e spero al più presto in modo tale da dare la possibilità ai sommesi e penso ad esempio alle categorie fragili, di fare il vaccino senza spostarsi da Somma Vesuviana”. Lo ha annunciato oggi, Salvatore Di Sarno, sindaco di Somma Vesuviana comune del napoletano dopo aver ricordato le vittime del Covid.

“A Somma Vesuviana da dati ufficiali abbiamo avuto 22 vittime e non sono morti solo gli anziani – ha dichiarato Di Sarno – ed oggi abbiamo voluto ricordarle fermandoci almeno per un minuto. Dovremmo ricordarle sempre e non solo oggi e soprattutto rispettando le regole. Il mancato rispetto delle norme contribuisce all’allungamento della pandemia con le centinaia di morti giornaliere che in Italia continuiamo a registrare. Dobbiamo essere tutti responsabili: come tutta la Campania siamo in zona rossa e dunque sono vietati gli spostamenti in entrata e in uscita dal proprio Comune e dalla propria abitazione, salvo che per comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute, vietato sostare nelle piazze. È consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza. Sono sospese le attività didattiche in presenza anche per autoscuola come da ultima ordinanza della Regione Campania. Chiusi barbieri, parrucchieri e centri estetici. Chiuse tutte le attività commerciali, ad esclusione di quelle che vendono alimentari o beni di prima necessità. Restano aperti solo tabaccai, farmacie, parafarmacie e edicole. Per ristoranti, pizzerie, pub è consentito solo asporto fino alle 22 e consegna. Per i bar l’asporto è consentito fino alle 18, poi chiusura.

NON possiamo incontrarci con parenti ed amici anche all’interno dello stesso comune. L’attività fisica è consentita solo in prossimità dell’abitazione e solo con uso obbligatorio della mascherina anche se all’aria aperta. Vietata attività motoria di gruppo. Ringrazio le Forze dell’Ordine, carabinieri, Guardia di Finanza e Vigili Urbani per le attività di controllo messe in campo sul territorio”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments