VIGILI

NAPOLI – Domenica mattina il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli è rimasto vittima di un’aggressione a Santa Lucia da parte di un gruppo di parcheggiatori abusivi legati al clan Elia. Sul fatto si è espresso il segretario regionale della Lega, l’onorevole Gianluca Cantalamessa, membro della commissione Giustizia, che, nel corso della trasmissione “La Radiazza”, condotta da Gianni Simioli su Radio Marte, ha espresso la propria solidarietà a Borrelli. “Un gesto ignobile- ha affermato Cantalamessa -, massima vicinanza sul piano umano e politico. Apprezzo il suo impegno per una Napoli migliore. Decreti attuativi? Nelle prossime ore mi interfaccerò con il Viminale. Entro mercoledì sarò in grado di comunicare la tempistica dell’emissione dei decreti attuativi che permetteranno l’arresto dei parcheggiatori”.

Nella serata di domenica i Verdi e la pagina Facebook “Io odio i parcheggiatori abusivi” hanno allestito un presidio all’esterno dello stadio San Paolo per protestare contro il racket del parcheggio e chiedere al governo l’emissione proprio dei decreti attuativi che permettano di arrestare gli estorsori. “E’ stata l’occasione – affermano Borrelli e il consigliere comunale del Sole che Ride Marco Gaudini – per effettuare un sopralluogo che ci ha permesso di riscontrare la presenza capillare degli abusivi nelle aree antistanti lo stadio. I clan camorristici si sono spartiti “le piazze di parcheggio” in occasione delle partite con lo stesso metodo con cui si dividono le piazze di spaccio”.

Di seguito i link ai video realizzati ieri sera all’esterno dello stadio San Paolo:

L'area pedonale di piazzale Tecchio in mano ai #parcheggiatoriabusivi. #unosconcio

Pubblicato da Francesco Emilio Borrelli su Domenica 3 marzo 2019

Stasera abbiamo dimostrato che i #parcheggiatoriabusivi possono essere contrastati anche quando gioca il #Napoli allo Stadio San Paolo

Pubblicato da Francesco Emilio Borrelli su Domenica 3 marzo 2019

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments