de-magistris-dalema

NAPOLI – Parte da Napoli il movimento di sinistra “Articolo Uno”, nato dalla scissione del Pd, che ha riunito la prima “Assemblea nazionale dei comitati promotori”.Massimo D’Alema e Pier Luigi Bersani in prima fila. Sul palco i promotori Roberto Speranza, ex capogruppo Pd alla Camera, il presidente della Toscana Enrico Rossi e il deputato napoletano Arturo Scotto, ex capogruppo alla Camera di Sel e di Sinistra italiana.Tra gli invitati anche il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, che ha chiarito:

“Con articolo 1, il movimento Dema avrà un dialogo ma non un’alleanza. Abbiamo fondato – ha detto – un movimento politico che si chiama Dema e siamo sempre interessati al dialogo, è il sale della democrazia. Ma il nostro movimento è stato creato per costruire un’alternativa popolare, politica, sociale economica e culturale che metta insieme rivoluzione, radicalità, affidabilità di governo e anche innovazione”.“Sono i grandi partiti che si devono mettere d’accordo a fare questa legge elettorale, non devono continuare a cincischiare, a manovrare”, ha detto Massimo D’Alema a margine dell’assemblea. “Credo che il problema principale per quanto riguarda la legge elettorale è eliminare i capilista bloccati. Questo – sottolinea – è un impegno. Veramente era anche un impegno del partito democratico consentire ai cittadini di scegliere i loro parlamentari”.

{youtube}3RIGZ-EG0ss{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments