cd6af5_b58e1e94b96d40c292e9c1624f3e9017

NAPOLI – Giovanni Sgambati è il nuovo segretario generale della Uil Campania, eletto all’unanimità dall’assemblea congressuale della struttura territoriale, alla presenza del segretario generale Carmelo Barbagallo. La nomina di Sgambati mette fine a un periodo di commissariamento della struttura, guidata dai commissari straordinari Pierpaolo Bombardieri e Benedetto Attili.”La nostra attenzione deve essere concentrata soprattutto sul lavoro, sui giovani e sulle donne.

Ancora troppo pochi negli ambienti lavorativi – ha detto Sgambati prendendo la parola dopo l’elezione, facendo un breve excursus sulla sua vita sindacale e ringraziando chi, in questi anni, l’ha sostenuto. Una delle sue promesse è trascorrere “più tempo nei luoghi di lavoro, tra la gente”, riducendo al minimo le “riunioni interne”.Il segretario della Uilm uscente ha auspicato che ci sia attenzione alle vicende non solo delle grandi aziende, ma anche delle piccole realtà territoriali, richiamando il sindacato “all’unità”. “La ripartenza è il lavoro – ha affermato il leader dei metalmeccanici Uil uscente – abbiamo bisogno di meno polemiche istituzionali e di più fatti concreti”. “La Uil è sempre molto aperta al dialogo, anzi è nel nostro Dna – ha aggiunto il neo segretario regionale -. Il nostro scopo è costruire rapporti e accordi, ma è evidente che quando troviamo delle controparti sorde, siamo pronti anche a utilizzare rapporti di forza”.A Sgambati sono anche arrivati gli auguri da Rocco Palombella, segretario generale della Uilm: “Si tratta di un dirigente sindacale che proviene dalle nostre fila e ha compiuto un ‘cursus’ di tutto rispetto, sia in ambito nazionale che regionale. Insomma, non potrà fare che bene. Auguri di buon lavoro da tutta la Uilm a Sgambati che inizia un nuovo impegno che produrrà importanti risultati per la crescita di tutta la Uil”, ha concluso.

{youtube}F3FGBPsvjPs{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments