nido_1

NAPOLI – In merito al “Nido” di Palazzo Armieri, e alle dichiarazioni rese da alcuni esponenti della precedente amministrazione, l’assessore Chiara Marciani precisa quanto segue:”Abbiamo sempre specificato prima, durante  – e ora siamo costretti a farlo anche dopo l’iniziativa pubblica dell’8 marzo – che si trattava di un ampliamento di spazi già esistenti.

Sono stati infatti aggiunti al nido ulteriori locali utilizzati in precedenza come archivio, per circa 70 mq.Con l’occasione inoltre gli spazi sono stati dotati di nuove attrezzature per i bambini e di un impianto di condizionamento dedicato, al fine di rendere più sicuro l’ambiente.I bambini fruitori del nido ora vanno dai 12 ai 36 mesi, in quanto, sebbene originariamente previsto, con la disposizione precedente degli spazi, non era possibile accogliere bambini più piccoli.Con tale ampliamento, oltre ad aumentare il numero di utenti di circa dieci unità,  possono essere accolti bambini dai 3 mesi di vita, facilitando, come specificato nel comunicato, il reinserimento lavorativo dopo la maternità.Per mera curiosità invio anche delle foto scattate durante i lavori, per rendere più evidente il “prima” ed il “dopo”.”

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments