SOMMA VESUVIANA – “Ben 500 atleti, 10 Km, due città. La tradizionale maratona che si svolgeva a Napoli, nell’ambito degli eventi di Telethon, questa volta sarà lungo il territorio vesuviano. Domenica 26 Settembre, Somma Vesuviana e Sant’Anastasia saranno un grande villaggio dello sport per la ricerca scientifica. Una grande gara sportiva e abbiamo coinvolto due città podistiche a correre per Telethon e con Telethon. L’obiettivo è quello di raggiungere i 50.000 euro e siamo ad un passo. Ci sarà l’Esercito, ci sarà la Fanfara dell’Arma dei Carabinieri in memoria di Mario Cerciello Rega. Le malattie genetiche sono circa 6000 e Telethon ci prova con costanza nel tentativo di trovare, grazie alla ricerca, le cure giuste. Siamo in prima linea da più 30 anni e la Fondazione Telethon ogni giorno con i suoi Istituti, i suoi ricercatori, c’è ogni giorno. Al Tigem di Pozzuoli e al Tigem di Milano lavorano quotidianamente per salvare la vita a bambini, giovani, adulti e lo fanno senza sosta per dare una speranza ed una luce a tutte le persone che magari avrebbero vissuto in un tunnel buio. Noi ci proviamo ma abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti”. Lo ha affermato Tancredi Cimmino, Coordinatore di Telethon per Napoli e Area Vesuviana che da decenni con profondo entusiasmo riesce a tenere viva l’attenzione su tematiche profondamente sensibili e che riguardano davvero tutti.

Somma Vesuviana e Sant’Anastasia, Domenica 26 Settembre, dalle ore 9, saranno un vero villaggio dello sport, dell’umanità, per la ricerca scientifica.

E proprio a Somma, “capitale” Telethon per qualche giorno, si è svolta la conferenza stampa di presentazione dell’evento.

“Telethon non si ferma – ha dichiarato Francesco Lettieri, Presidente del Comitato Promotore – e sarà possibile iscriversi ancora alla maratona di Domenica anche se il requisito è essere tesserati ad un’associazione sportiva”.

Dunque non è un evento ma è l’evento.

“Le piazze sono chiuse agli eventi – ha affermato Salvatore Di Sarno – ma la ricerca non può e non deve fermarsi. Ecco che per questo motivo è importante esserci perché in questo momento storico, in cui i fondi non bastano mai per dare un aiuto nel combattere le malattie geniche, la ricerca non deve fermarsi. Noi amministratori ed anche i dipendenti del Comune, con tanti altri Comuni, parteciperemo ad una gara di solidarietà e amore verso i bambini e le persone che hanno bisogno della ricerca scientifica. Siamo tutti parte di una grande squadra”.

I Comuni insieme per una gara di solidarietà

“Somma Vesuviana e Sant’Anastasia, i loro quartieri, le loro strade saranno un grande villaggio dello sport – ha affermato Salvatore Di Sarno, sindaco di Somma Vesuviana – ma soprattutto un villaggio della solidarietà per aiutare Telethon nella sua attività quotidiana di contrasto alle malattie rare”.

Sport – solidarietà perché si correrà per la ricerca.

“Ben 10 Km per la solidarietà – ha dichiarato Carmine Esposito, sindaco di Sant’Anastasia – anche perché lo sport riesce spesso a comunicare, valori come la solidarietà. Domenica 26 Settembre, Somma Vesuviana e Sant’Anastasia saranno insieme, unite in un unico grande villaggio per la ricerca”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments