A Napoli dal 3 al 5 gennaio 2019 il 26° Trofeo Marcello Campobasso

0
9
CAMPOBASSO

NAPOLI – Il Reale Yacht Club Canottieri Savoia organizza, dal 3 al 5 gennaio 2019, la 26esima edizione del Trofeo Marcello Campobasso, regata velica internazionale voluta dalla Federazione Italiana Vela, che ne affida sin dalla prima edizione l’organizzazione al circolo napoletano presieduto da Carlo Campobasso. Alla manifestazione, riservata a giovani atleti della classe Optimist dai 10 ai 14 anni, parteciperanno oltre 200 imbarcazioni. I velisti arriveranno nel porticciolo di Santa Lucia da molti paesi esteri: Croazia, Danimarca, Finlandia, Grecia, Lettonia, Serbia, Svezia, Ungheria. Per la prima volta regaterà a Napoli un team thailandese, mentre confermano la propria presenza gli israeliani, iscritti al Trofeo Campobasso sin dalla prima edizione nel 1993. Inoltre, si rivedranno a Santa Lucia gli skipper provenienti dall’Irlanda.

Folta anche la presenza di circoli italiani. È iscritto al Trofeo Campobasso il Circolo della Vela Bari, che porterà a Napoli la campionessa italiana Optimist, Claudia Quaranta. Ci saranno anche i velisti del Tognazzi Marine Village, detentore del Trofeo con il campione del mondo Marco Gradoni. E ancora, presenti i tesserati di Società Velica di Barcola e Grignano, Società Canottieri Garda, Fraglia Vela Riva, Circolo Velico Toscolano Maderno e di club di moltissime regioni italiane.

La manifestazione è stata presentata stamani nei saloni del Circolo alla presenza, tra gli altri, del presidente onorario della Federazione Italiana Vela, Carlo Rolandi. “Dal 3 al 5 gennaio tornerà nel golfo di Napoli un appuntamento che è diventato un classico nel panorama velico e sportivo italiano”, afferma Carlo Campobasso, presidente del Circolo Savoia. “Una manifestazione amata dai giovani velisti di tutte le regioni, ma anche all’estero l’apprezzamento è sempre più evidente, come dimostra la presenza, anche quest’anno, di skipper di numerose nazionalità. Accompagnati da genitori e allenatori, gli atleti trascorreranno a Napoli il Capodanno e si alleneranno nel golfo per qualche giorno, potendo apprezzare la bellezza della città e lo spirito di familiarità che cerchiamo di fargli trovare nei saloni del Circolo. Siamo felici che anche quest’anno gli iscritti siano numerosi e che il livello tecnico sia elevato, con la presenza della campionessa italiana degli Optimist”.

Il programma prevede l’apertura giovedì 3 gennaio 2019 alle ore 8.30, con la Cerimonia dell’Alzabandiera alla presenza dei vertici della Marina Militare. Dalle 11.30 le regate nel Golfo di Napoli, a seguire cena al circolo. Venerdì 4, start alle 10.30 e alle 20 lo spettacolo di animazione con estrazione di un regalo offerto dal Circolo Savoia. Sabato 5 gennaio, regate dalle 10.30 e cerimonia di premiazione alle ore 17.

Oltre al Trofeo Campobasso assegnato al primo classificato degli Juniores, verranno messi in palio i seguenti trofei challenge perpetui: Trofeo Unicef, al primo classificato tra i Cadetti; Trofeo Branko Stancic, all’equipaggio proveniente da più lontano; targa Irene Campobasso, alla prima classificata juniores femminile; targa Laura Rolandi, messa in palio dallo scorso anno dalla Famiglia Rolandi in memoria della signora Laura, moglie del Presidente onorario della Federazione Italiana Vela dott. Carlo Rolandi, da assegnare al circolo italiano che abbia conseguito il miglior piazzamento di squadra.

La regata è organizzata con la collaborazione di Associazione Italiana Classe Optimist e V Zona FIV, e il supporto dello Sport Velico Marina Militare. La manifestazione ha ricevuto il Patrocinio di Comune di Napoli, Coni Campania e Amova. Anche quest’anno l’Università Parthenope ha assicurato l’intervento dei propri meteorologi ai briefing meteo quotidiani. Gli sponsor dell’edizione 2019 sono Ferrarelle, Parmalat, Chiaja Hotel, Gay Odin, Hotel Naples, Banca di Credito Cooperativo di Napoli, Hotel Rex e Cbl Grafiche.

Lascia una recensione

  Subscribe  
Notificami