NAPOLI – Nulla da fare per l’Aktis Acquachiara che nel derby, incontro valevole per la diciassettesima giornata del girone Sud del campionato di serie A2, cede 9-4 con il Circolo Canottieri Napoli che conserva così la testa della classifica insieme alla Roma Vis Nova. A decidere le sorti del confronto il prepotente avvio di partita della compagine in calottina bianca che conclude i primi sedici minuti sul 4-0 e sorretta dal sempre eccellente Cappuccio, il numero uno respinge anche un tiro di rigore a Matteo Aiello, chiude a doppia mandata la propria porta. Il sette in calottina scura prova a scuotersi nella seconda parte della contesa grazie alla conclusione dalla distanza scoccata da Rocchino ma non riesce ad impensierire i più esperti rivali che, appena gli ospiti si riavvicinano, riallungano prontamente nel punteggio. Non era certamente questa l’occasione nella quale il giovane collettivo acquachiarino doveva raccogliere punti ma da sabato prossimo capitan Alvino e compagni dovranno capitalizzare al massimo le occasioni a propria disposizione in una serie di confronti che finiranno per delineare le sorti delle squadre impegnate nella lotta per la salvezza.

Roberto Vestuto, per l’occasione alla guida della squadra, così commenta la prova dei biancoazzurri:” Non vuole essere una scusante ma un buon trenta per cento della rosa era reduce da convalescenza per le varie influenze di stagione. Avevamo il dovere di onorare il derby e per buona parte ci siamo anche riusciti. Le grandi parate di Cappuccio e qualche errore di troppo in fase conclusiva ci hanno impedito di rendere meno ampia la forbice. Questo non sminuisce però i meriti dei ragazzi allenati da Massa; i giallorossi sono davvero un’ottima squadra. Da lunedì ripartiremo con ancora maggior convinzione di prima per giocare al meglio quella che per noi sarà la parte decisiva del torneo”.

La chiosa spetta a Walter Fasano, oggi costretto ai box:” Complimenti al Circolo Canottieri Napoli. La nostra testa è già rivolta a lunedì perché da sabato inizia per noi un nuovo campionato nel quale non affronteremo più le prime della classe”.

C.C. NAPOLI- AKTIS ACQUACHIARA ATI 2000 9-4
C.C. NAPOLI: G. Cappuccio, A. Zizza, D. Cerchiara 1, F. Malerba, G. Confuorto 3, A. Florena, G. Massa 1, L. Orlando, D. Mutariello 1, V. Tozzi, B. Borrelli 3, A. Vitullo, F. Altomare. All. Massa

ACQUACHIARA ATI 2000: C. Alvino, P. Musacchio 1, G. Di Leva, A. Gargiulo, Fabio Angelone, A. Barela, Francesco Angelone, M. Aiello 1, M. Gargiulo, D. De Gregorio 1, M. Rocchino 1, G. Giello, D. Chianese. All. Vestuto

Arbitri: Fraunfelder e Carrer

Note: Parziali: 2-0 2-0 3-2 2-2 Uscito per limite di falli Fabio Angelone (A) nel terzo tempo. Superiorità numeriche: C.C Napoli 2/6 + 2 rigori e Acquachiara Ati 2000 1/7. Spettatori 200 circa.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments