17.07.2019., Umag - 30. Plava laguna Croatia Open Umag 2019. Osmina finala, Fabio Fognini, Italija - Stefano Travaglia, Italija. Photo: Igor Kralj/PIXSELL

NAPOLI – L’azzurro Stefano Travaglia, top 100 del mondo, finalista all’Atp 250 di Melbourne e che ha esordito con l’Italia in Coppa Davis nel 2021, è il numero 1 della Tennis Napoli Cup by Arnone. Sorteggiato il tabellone principale del Challenger Atp al Tennis Club Napoli, che inizia la sua avventura da oggi (primo turno delle qualificazioni, otto incontri) fino a domenica 10 ottobre. Insieme a Travaglia, 29 anni di Ascoli Piceno che proprio oggi gioca la finale del Challenger Atp di Sibiu in Romania, in gara al Tennis Napoli ci saranno altri 13 tennisti italiani, tra cui le teste di serie Alessandro Giannessi, n.6 (già topo 100 mondiale), il romano Gianluca Moroni n.7 e il napoletano Lorenzo Giustino, n.8, all’esordio nella Tennis Napoli Cup by Arnone e che sarà uno dei giocatori più seguiti dal pubblico partenopeo. In tabellone, con gli incontri di primo turno che inizieranno domani (lunedì 4 ottobre), una intera Next Generation italiana, con i baby talenti pronti a esplodere nel grande tennis come Flavio Cobolli, Giulio Zeppieri, Luca Nardi e Matteo Arnaldi, sulle orme dei nostri azzurri di punta Berrettini, Sinner, Sonego, Musetti. Nel main draw in gara con una wild card anche il fratello di Matteo Berrettini, Jacopo, che ha come obiettivo calcare le orme del fratello ormai da anni top ten mondiale.

Intanto salgono a 16 le nazioni rappresentate alla Tennis Napoli Cup by Arnone, un record che rende la settimana di grande tennis in città una festa di sport internazionale. Si sono aggiunte Marocco, Ucraina, Svezia, Romania, Grecia con gli ultimi arrivi per disputare le qualificazioni.

Oggi iniziano le qualificazioni del torneo con gli otto incontri di primo turno. Al Tennis Club Napoli di viale Dohrn ingresso gratuito fino a venerdì 8 ottobre compreso; biglietto unico di 10 euro per semifinali e finali del 9 e 10 ottobre prossimo.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments