CASERTA – All’alba del 17 giugno un episodio di pura follia è avvenuto a Castello Matese.

Un cane di grossa taglia è stato ucciso da colpi di fucile.

Come raccontato da Paese News, i residenti della zona sono stati svegliati di soprassalto da dei colpi di arma da fuoco seguiti poi dal latrato di un cane.

Scesi in strada i cittadini hanno ritrovato il cane agonizzante disteso in una pozza di sangue, colpito al torace dai proiettili. Inutili sono stati i tentativi di soccorre il povero animale.

“Siamo scioccati. Non osiamo neanche immaginare chi abbia potuto sparare in pieno centro cittadino per uccidere un cane, chi ha compiuto questa atrocità è una bestia e merita tutto il nostro disprezzo.

Ci auguriamo che questo assassino possano essere identificato nell’immediato, dovrà subire condanne severissime, così come tutti coloro che commettono violenze sugli animali, sono dei vigliacchi.”- sono le parole proferite dal Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli, da sempre difensore dei diritti degli animali.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments