comune-san-giorgio

SAN GIORGIO A CREMANO – Eletto ieri il “Garante dei diritti delle persone con disabilità”, in un consiglio comunale di grande interesse, presieduto dal Presidente Michele Carbone, durante il quale sono stati votati all’unanimità anche la mozione a sostegno della proposta di legge popolare contro la propaganda fascista e nazista e il conferimento della cittadinanza onoraria a Patrick Zaki.

Rispetto al primo punto, ovvero l’elezione del Garante dei Disabili, è stato individuato nel Col. Luigi Mangone, da sempre impegnato in questo ambito, portando così a compimento un percorso che conferma i principi di inclusione e affermazione dei diritti. Durerà in carica 3 anni. Un risultato che è anche frutto del lavoro della Commissione Affari Sociali, presieduta dal consigliere Antonio Esposito e che ha visto la piena collaborazione di esponenti di maggioranza e opposizione, con l’obiettivo comune di istituire un organo che tutela le persone con disabilità, e garantisce l’applicazione dei diritti stabiliti dalla Convenzione Onu.

All’unanimità dei presenti è stata poi votata la mozione a sostegno della proposta di legge popolare contro la propaganda fascista e nazista, meglio nota come la “Legge Stazzema”, su proposta del consigliere Renato Carcatella, ma firmata da tutti i capigruppo di maggioranza e opposizione. Un atto che testimonia la volontà comune di trasmettere alle future generazioni un messaggio di pace e libertà, basato sui principi dell’antifascismo e sentendo forte il senso di appartenenza ai valori della resistenza e della democrazia.

Sempre all’unanimità, è stata votata la mozione a firma della consigliera Grazia Fatalò, che chiedeva l’impegno del Comune di San Giorgio a Cremano al conferimento della cittadinanza onoraria a Patrick Zaki, lo studente egiziano all’Università di Bologna, detenuto illegittimamente nel carcere di massima sicurezza di Tora a Il Cairo, da oltre 14 mesi. In Senato è stato approvato pochi giorni fa l’ordine del giorno per conferirgli la cittadinanza Italiana ma – ha detto il Sindaco Giorgio Zinno – “era doveroso far sentire anche il sostegno della nostra città, in quanto questo atto simbolico consente di tenere alta l’attenzione sulla sorte di Patrick. Anche questa mozione è stata sottoscritta e votata da tutto il consiglio testimoniando l’attenzione che la nostra città pone sui temi dei diritti umani.”

Inoltre, è stata approvata una modifica al regolamento degli Ispettori Ambientali Volontari; figure importanti per il controllo del territorio e il contrasto all’inquinamento; in particolare contro l’abbandono e l’illecito conferimento di rifiuti fuori orario e il fenomeno delle deiezioni canine. Con questa modifica, elaborata nella Commissione Ambiente, presieduta dal consigliere Ciro Di Giacomo, si è reso lo strumento più flessibile per il raggiungimento degli obiettivi, rendendo così maggiormente efficiente il servizio offerto alla città.

Infine è stata approvata la proposta di modifica dei confini del plesso scolastico Materna Brodolini, per realizzare spazi con attrezzature sportive e verde attrezzato, in virtù della delibera di consiglio comunale del 2019 che regolamentava le zone H con destinazione verde pubblico attrezzato. “La convenzione con il privato che ne ha fatto richiesta – ha specificato il Sindaco Zinno – prevede l’utilizzo da parte della scuola, a titolo gratuito, dell’area attrezzata nelle ore scolastiche, offrendo così’ ai piccoli alunni l’opportunità di usufruire di spazi aperti per attività didattiche e sportive”.

Approvata anche la Convenzione per i Servizi Sociali dell’Ambito N28, atto fondamentale per ottenere i fondi necessari a garantire i servizi di assistenza alle fasce in difficoltà. La durata della convenzione è stata fissata questa volta in tre anni, per garantire continuità alle attività per i cittadini ma verrà interrotta quando con il comune di San Sebastiano si sarà pronto per creare il Consorzio di gestione.

Nominata la Commissione per la formazione degli elenchi dei Giudici Popolari di Corte d’Assise e di Corte d’Assise D’Appello e la sostituzione di un componente per la Commissione Locale per il Paesaggio.

“Questo consiglio comunale – ha concluso Zinno – è stato ricco di interventi per la città e ancora una volta la maggioranza ha dimostrato compattezza e volontà di continuare a lavorare per migliorare la nostra comunità.”

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments