P_20180508_204725

SAN GIORGIO A CREMANO (di Roberta Porciello)- Siamo a San Giorgio A Cremano, un giovane chef e un locale nuovo, fresco ed accogliente…cucina a vista con un attenzione ad ogni dettaglio. In una delle stradine del centro, via San Giorgio Vecchio 1, un portone in legno ed una piccola insegna “Mesa-Percorsi di gusto”, incuriosiscono per la loro linearità e finezza…entri e al termine di un lungo corridoio: la sala, il giardino e un ottima accoglienza. Ritroviamo lo chef Mario Strazzullo, che con la sua solita compostezza e umiltà ci presenta il suo nuovo menù, se è possibile ancor più innovativo e sfizioso rispetto a ciò a cui ci aveva abituato.

Gioco e divertimento in tavola, è un piacere farsi coccolare dai suoi piatti; il menù è giusto non ricchissimo, ma ben scelto e con idee chiare, piatti della tradizione e rivisitazioni internazionali. Nella serata di degustazione abbiamo potuto assaggiare un po’ di novità come l’ottimo Cous Cous Mediterraneo, dove ogni elemento è sapientemente dosato, tra peperoni, seppie saltate e nero di seppia. In un crescendo è arrivato il Fish and Chips in un versione tutta italiana, con delle ottime alici. Gusto e bontà in primo piano, preludio di una “Linguina con cozze, pomodorini del piennolo Giolì e salsa di tarallo al finocchietto”, dove l’idea della salsa al tarallo è perfetta, armonizza il boccone, rendendolo più gustoso rispetto al classico tarallo sbriciolato. Il top arriva con la signora delle cucina napoletana una favolosa Genovese, se ci passate assaggiatela!. Il gran finale è la Pastis, una crostatina vesuviana scomposta, cremoso al cioccolato bianco e confettura di albicocche ed il bis è d’obbligo. Un in bocca al lupo a Mario e alla sua brigata…a presto.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments