SAN GIORGIO A CREMANO – Martedì 18 maggio, Peppe Iodice e Alessandro Derviso selezioneranno i 12 artisti per i laboratori di stand-up comedy e di corto comico nell’ambito del progetto “Progetto Space”. Rigenerazione e comicità sulle tracce di Troisi.

A darne annuncio su Facebook il sindaco Giorgio Zinno: “Cari concittadini, arriva il secondo e ultimo step del progetto “Space. Rigenerazione e comicità sulle tracce di Troisi”. Un progetto di management culturale, iniziato lo scorso anno con percorsi formativi e culturali rivolti a giovani under 35.
Martedì 18 maggio si svolgerà la selezione dei 12 artisti: 6 per il laboratorio di stand-up comedy e 6 per il laboratorio di corto comico, che prenderanno poi parte al Premio Massimo Troisi 2021.
La selezione, che si svolgerà on line, sarà a cura dell’attore comico Peppe Iodice e del regista Alessandro Derviso.
Mentre è già terminata la formazione dei 5 manager di eventi culturali che stanno lavorando a progetti di valorizzazione e programmazione culturale in Villa Bruno.
Finora, nonostante i rallentamenti dovuti alla pandemia, si è lavorato infatti ad un progetto condiviso, con l’obiettivo di valorizzare i talenti dei nostri ragazzi e creare competenze, con ricadute positive sulla città.
In questi mesi si sono svolti tavoli di co-design e co-progettazione che hanno fatto emergere proposte per la valorizzazione di Villa Bruno.
Ora è la volta degli ATELIER CREATIVI SULLA COMICITÀ, realizzati in connessione con il Premio Massimo Troisi, per selezionare i talenti più creativi nell’ambito di performances che saranno poi presentate al pubblico, in collegamento con gli eventi del Premio.
Il progetto SPACE, cofinanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dall’ANCI, prevedeva un gemellaggio con il comune di Ascoli Piceno per lo scambio di buone pratiche di innovazione socio-culturale giovanile.
E’ una grande opportunità per il nostro territorio, in quanto oltre a incentivare l’impegno e il senso di cittadinanza attiva dei giovani di San Giorgio e a stimolare la creatività di artisti provenienti da tutto il territorio nazionale, si inserisce pienamente nelle strategie di sviluppo locale dell’amministrazione e nella programmazione culturale per la città.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments