NAPOLI – Ieri sera gli agenti della Polizia di Stato del Reparto Prevenzione Crimine Campania hanno arrestato Ebrahim Sannih, 23enne del Gambia, per il reato di rapina aggravata. I poliziotti mentre transitavano in via Duomo, tra l’incrocio di via Settembrini e via Foria, hanno notato due persone che litigavano animatamente.

Gli agenti sono intervenuti immediatamente per placare gli animi e hanno notato che uno dei due giovani tentava di darsi alla fuga mentre l’altro, in lingua francese, cercava di spiegare che era stato appena rapinato dall’altro uomo, che gli aveva sottratto cellulare e una banconota di 50euro.

Gli agenti hanno perquisito il 23enne gambese rinvenendo nella tasca del pantalone una banconota da 50 euro e il cellulare che aveva come screensaver il volto della vittima.

I poliziotti hanno accertato che la vittima era stata  aggredita da due extracomunitarie che, dopo averlo bloccato e sferrato calci e pugni riuscivano ad impossessarsi dei suoi beni. Uno degli aggressori si era già dileguato prima dell’arrivo della Polizia. Il cellulare e la banconota di 50 euro sono stati restituiti alla vittima, mentre il 23enne è stato arrestato e condotto alla casa circondariale di Poggioreale.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments