NAPOLI – In via Aniello Falcone continua a persistere l’inciviltà della movida sfrenata. I muretti ed i marciapiedi lungo il Belvedere, infatti, ritornano ad essere invasi da lattine, bottiglie, bicchieri di plastica e tutti i residui delle feste e degli aperitivi, come segnalato dai cittadini al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

“Nonostante le nostre innumerevoli denunce e i tanti interventi di pulizia, c’è chi continua a trattare la propria città come una pattumiera. Abbiamo ripulito i giardinetti Nino Taranto appena una settimana fa soprattutto per lanciare messaggi di sensibilizzazione sulla tematica civiltà e cura del territorio ma a quanto pare la strada da fare è ancora lunga. Non siamo però demotivati e riteniamo che il nostro intervento non sia stato inutile perché ha creato coesione tra quelle persone che vogliono una Napoli più pulita e decorosa. Ogni singola persona portata da questo lato della barricata rappresenta una vittoria ed allora continueremo ad insistere. Secondo alcuni, determinati fruitori abituali della movida selvaggia avrebbero sporcato tutto per sfregio verso i residenti che protestano e chi pulisce, noi miriamo a portare anche queste persone, ritenute irrecuperabili, a cambiare mentalità.

Impariamo ad amarla davvero Napoli e a prendercene cura, il nostro obiettivo è questo.”- sono state le parole di Borrelli e dei consiglieri municipale di Europa Verde Gianni Caselli, Salvatore Iodice e Rino Nasti.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments