NAPOLI – E’ stato più volte ripulito e restaurato dell’ingresso della Basilica di Santa Chiara ma è stato nuovamente imbrattato e vandalizzato.

I piedritti dell’ingresso laterale della Basilica di Santa Chiara, quello che dà su Via santa Chiara, sono nuovamente ricoperti da scritte di ogni sorta che vanno a deturpare uno dei complessi monastici più importanti della città di Napoli.

“E’ veramente una vergogna, è una cosa indegna, siamo disgustati e stufi di tutto questo. Erano stati fatti di recente degli interventi di pulizia e di restauro, tanti altri ne sono stati fatti in passato, ma ogni volta i piedritti ritornano vergognosamente vandalizzati da tante scritte.

Ma cosa credono di fare i ragazzi che compiono queste cose, pensano di essere ricordati così?

Non capiscono che invece commettono solo degli atti vandalici e deturpano un monumento storico della nostra città? Se vogliono fare qualcosa di buono per cui essere ricordati, questi ragazzi si rendessero disponibili per ripulire di nuovo l’entrata del monastero ed imparassero a rispettare e a far rispettare i nostri monumenti, la nostra è una città ricca di reperti e monumenti storici che dobbiamo tutelare e salvaguardare.

Servirà ora l’ennesimo intervento di pulizia e restauro ma chiediamo che la zona sia costantemente sorvegliata anche grazie all’ausilio di videocamere. “- hanno spiegato il Consigliere Regionale del sole che ride Francesco Emilio Borrelli e Salvatore Iodice, consigliere dei Verdi ella Municipalità II.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments