GRUMO NEVANO – I carabinieri della stazione di Grumo Nevano, insieme a quelli del Nucleo Operativo del Comando Gruppo Carabinieri Tutela del lavoro di Napoli, durante un servizio finalizzato al contrasto alle violazioni in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro e al “lavoro nero”, hanno denunciato una 27enne di origini bengalesi. Titolare di una ditta tessile violava le norme della sicurezza sui luoghi di lavoro. All’interno dell’opificio, inoltre, lavoravano 7 dipendenti non regolarmente assunti. Nella circostanza sono state elevate sanzioni per circa 70 mila euro circa e l’attività imprenditoriale è stata sospesa.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments