NAPOLI – Quando neanche le bellezze naturali sfuggono all’inciviltà che dilaga nelle strade cittadine c’è poco da stare sereni. Così in Campania anche le aree di campagna e collinari vengono utilizzate per gli sversamenti illeciti di rifiuti come dimostrano le numerose segnalazioni che giungono al Consigliere Regionale di Europa Verde Francese Emilio Borrelli da parte dei cittadini. L’ultima giunge dalla Provinciale Messercola-Durazzano tra Benevento e Caserta, un luogo naturale trasformato in una discarica a cielo aperto.

“Sono anni che frequento una bellissima zona per effettuare le mie corsette e le passeggiate immerso nella natura e nel paesaggio (non solo le mie ma quelle di tantissime altre persone che la frequentano), ovvero la SP19 (Strada provinciale Messercola-Durazzano) che collega la provincia di Benevento con quella di Caserta. Mi ritengo una persona con un grande senso civico, e in quanto tale, sono stufo di vedere il mio territorio costantemente martoriato e flagellato dall’ignoranza e dalla violenza delle persone. Oggi, durante la mia passeggiata, per l’ennesima volta ho dovuto assistere all’ultimo scempio.

Mi riferisco al continuo sversamento di rifiuti nelle gole delle colline, che oltretutto vengono costantemente sottoposti ad incendio, sprigionano cattivi odori, ma ancor di più ammazzando un luogo stupendo e da tutti praticato per il benessere e per la sua godibilità. Ci tengo a precisare che sono memore di tutto ciò non è mai stato fatto nulla per salvaguardare questo posto, nemmeno con la semplice installazione di telecamere di sorveglianza. Dalle foto che le sto per inoltrare, si vedono frigoriferi, poltrone e rifiuti di ogni genere anche in condizioni di combustione ultimata.”- scrive un cittadino a Borrelli.

“La situazione segnalateci è molto grave. Abbiamo sollecitato degli interventi di bonifica ma è evidente che occorre trovare delle soluzioni permanenti che eliminino il problema a monte e quindi bisogna sorvegliare l’area in modo da scoraggiare gli sversamenti e beccare gli incivili e i criminali ambientali in flagranza di reato contro i quali bisogna avere tolleranza zero, servono pene esemplari in modo da creare un deterrente. Solo in questo modo potremo salvare il nostro territori dagli inquinatori. ”-ha commentato il Consigliere Borrelli.

link al video: https://www.facebook.com/489369491216947/videos/1102510440217785

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments